I migliori servizi di web hosting per il vostro sito web nel 2020

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on twitter
I migliori servizi di web hosting per il vostro sito web nel 2020

Sommario

Noi di Biteditor Italia siamo finalmente lieti di presentarvi una guida che sarà in grado di fornirvi tutte le informazioni utili per quanto riguarda il web hosting in Italia e che cercherà di spiegarlo nel modo più semplice possibile, nonostante la complessità del tema trattato. Esistono naturalmente moltissimi servizi di Web hosting, ai quali potrete accedere per dare vita al vostro sito personale. Una tra le più apprezzate opportunità messe a vostra disposizione per un singolo sito Web, potrebbe rivelarsi la possibilità di condividere un web hosting.

 

Ci sono naturalmente tantissime altre opzioni, anche nel caso abbiate siti multipli. In tal caso potremmo consigliarvi delle validissime alternative di reseller hosting, che vi permettono di fatto, come suggerisce d’altronde anche il nome, vendere siti Web con lo stesso account di hosting.

 

Nel caso in cui lo preferiate, potreste anche decidere affidarvi ad un servizio di web hosting gratuito, che assieme a un website builder di qualità è risultata essere una delle combinazioni più apprezzate in questo periodo. Vi consigliamo comunque di scegliere un’opzione a pagamento, nel caso in cui non abbiate un sito Web che si occupa prevalentemente di tempo libero o cose simili. È sempre meglio affidarsi a un servizio stabile e che sia in grado di fornirvi tutto il supporto di cui avete bisogno, ogni giorno dell’anno e a qualsiasi ora.

 

Non stiamo naturalmente dicendo che il web hosting debba per forza essere estremamente costoso, dato che esistono delle offerte particolarmente vantaggiose e noi di Biteditor Italia siamo ben lieti di farvi sapere quali sono.

 

Per chiunque lo desideri sarà inoltre possibile anche scegliere quale sistema operativo poter usare sul proprio server, a seconda che vi troviate meglio con Windows o con Linux.

 

Secondo noi, il miglior servizio di web hosting, ora come ora, si è dimostrato essere Bluehost. Uno dei punti di forza, oltre alla variegata gamma di funzioni, è sicuramente il prezzo. Sicuramente una delle migliori scelte per quanto riguarda l’hosting con WordPress. Di certo anche HostGator è una scelta molto valida che si è affermata sul mercato grazie a un’offerta eccezionale per quanto riguarda le funzionalità del pacchetto base.

I migliori servizi di web hosting nel 2020 a una prima occhiata:

Questi sono i consigli del team di Biteditor Italia, che siamo certi apprezzerete quando deciderete di iniziare con il web hosting

Abbiamo provato e riprovato più di 100 servizi di web hosting, sia gratuiti che a pagamento, in modo da poter giudicare quello che è per noi il miglior servizio di web hosting. Riteniamo che questi che seguono siano i cinque fattori chiave da considerare quando sarà il momento di scegliere il vostro servizio di web hosting:

a. Di solito si ottiene quello per cui si è pagato

Nel caso in cui il vostro sito web sia principalmente un sito per il tempo libero, questo fattore non sarà così importante. Tuttavia, nel caso dovesse essere un importante strumento per il vostro business, non dovreste affidarvi a un servizio economico oppure a uno completamente gratuito.

b. Attenzione al prezzo

La maggior parte di tutti i fornitori di web hosting tendono a offrire un prezzo molto basso all’inizio, per poi alzare il prezzo quando il periodo iniziale è passato. Questo periodo può durare 24, 36 o 60 mesi dopo aver sottoscritto il contratto. Controllate sempre bene il costo totale del contratto.

 

c. Quanto affidabile è il provider?

Praticamente chiunque è in grado di sostenere di essere un web host reale e di fatto rivendere il prodotto di qualcun altro. Un buon metodo per capire se vi trovate o meno di fronte ad una situazione del genere è controllare da quanto tempo sono sul mercato, se c’è un indirizzo di contatto, chi è il proprietario e se fanno promesse realistiche. Google vi potrà di certo dare una mano da questo punto di vista.

d. Conoscere i propri limiti

Vi sentite a vostro agio nel creare il vostro sito web? Potrebbe servirvi un aiuto esterno per capire al meglio i vari aspetti da considerare, comprese le questioni legali e commerciali?

e. Tenere in considerazione i website builders

Non è necessariamente detto che abbiate bisogno di un servizio di web hosting e i website builders sono in grado di offrire un’alternativa apprezzabile. Attenzione però, perché non è così semplice trasferire i vostri contenuti così facilmente nel caso in cui decideste di cambiare in futuro.

migliori servizi di web hosting nel 2020 - l'elenco completo

bluehost logo - Biteditor Italia

1. Bluehost

Il migliore in assoluto Decisamente il nostro servizio di web hosting preferito

4.9 / 5
4.9/5

Ai primissimi posti nella nostra classifica per quanto riguarda il web hosting, si posiziona senza ombra di dubbio Bluehost. Una azienda con base nello Utah, negli Stati Uniti d’America e che fa parte di uno dei veri e propri giganti del web, Endurance International Group (EIG). È in grado di offrire un piano di web hosting condiviso base a partire da soli 2.95$ (circa 2,60 €) al mese (se viene sottoscritto un contratto di almeno 3 anni) con dei piani ottimizzati per WordPress a partire da 20$ (circa 18 €) al mese. Inoltre, a vostra disposizione ci sarà anche uno sconto iniziale.

Se siete disposti a pagare una certa somma di denaro in più, otterrete tutti i settaggi automatici per WordPress e anche un accesso a delle app piuttosto popolari attraverso un sistema di Marketplace Mojo. Avrete inoltre a disposizione un’area con un cPanel che permette agli utenti esperti di effettuare piccole modifiche alle parti che desiderano cambiare un po’.

A disposizione di chi lo desidera, c’è anche la possibilità di ottenere un piano di website builder. Questo vi permette a tutti gli effetti di creare un sito web che può contare fino a sei pagine e non ci sarà alcun tipo di extra come ad esempio i template. Tutto sommato è meglio di niente e avrete anche un builder a disposizione con il vostro account base.

Ultima cosa, ma non per questa meno importante, c’è anche un servizio clienti decisamente buono che vi permetterà di ricevere un’assistenza e un aiuto professionale in tutte le piccole modifiche che potreste voler vedere apportate.

Siteground logo - biteditor italia

2. SiteGround

Il migliore tra i reseller

4.9 / 5
4.9/5

Decisamente molti tra i reseller di hosting si concentrano tendenzialmente sui prodotti più basilari e poco potenti. Ciò permette naturalmente di mantenere piuttosto basso il prezzo, ma la mancanza di funzionalità renderà anche più difficile vendere i piani in un prossimo futuro.

Il piano dei reseller di SiteGround è decisamente un po’ più ambizioso. Ogni utente riceve 10 GB di spazio su disco e gli viene offerta anche la gestione del sito cPanel e garantisce una larghezza di banda illimitata, diversi indirizzi e-mail, database e account FTP. I punti salienti includono il filtro antispam basato su Spam Experts, Let’s Encrypt SSL gratuito, backup giornalieri e un CDN Cloudflare integrato.

Questi tipi di account hanno un costo maggiore rispetto alla concorrenza di fascia bassa, ma non sono eccessivamente costosi, avendo dei prezzi che partono da $ 3,50 (circa 3 €) al mese per un anno.

Ci sono altre buone notizie per quanto riguarda i prezzi di SiteGround. Altre aziende spesso chiedono di pagare anticipatamente le risorse per supportare forse centinaia di clienti, indipendentemente dal fatto che abbiate bisogno di tali risorse all’inizio della vita della vostra impresa o no.

SiteGround consente di acquistare piani in numeri molto più piccoli – cinque per iniziare, 11 o più per ottenere il miglior prezzo – e questi vengono attivati ​​solo quando verranno venduti. Se acquisterete 20 piani ora, ad esempio, questi non avranno mai una scadenza. Che li vendiate attraverso i giorni, le settimane o i mesi, ognuno di essi vi offrirà comunque un intero anno di hosting dalla data in cui l’account viene attivato o rinnovato.

Il modo in cui organizzare e gestire il business dipende naturalmente da voi, ma SiteGround vi offre un semplice pannello di controllo per controllare i vostri account (c’è un tutorial qui a vostra completa disposizione) e un’opzione white label oltre ad un aggiornamento DNS privato che vi garantirà di poter usare il vostro marchio ovunque.

Cloudways Logo - Biteditor Italia

3. Cloudways

Un altro ottimo servizio

4.8 / 5
4.8/5

Cloudways è un’ottima società di web hosting in cloud che offre un servizio davvero molto semplice per quanto riguarda il suo utilizzo. Molto probabilmente è la scelta migliore per tutti quelli che si avvicinano per la prima volta a questo mondo.

Lo scopo di cloudways è quello di fare in modo che i propri utenti possano tranquillamente occuparsi dei loro affari e della loro azienda, mentre saranno loro a pensare a tutte le problematiche relative al web hosting.

Il punto di forza di questa società è quindi quello di concentrare i propri sforzi sulla facilità di utilizzo, fornendo una vasta gamma di applicazioni a tutti gli utenti, presenti in tutto il mondo. Tra i diversi servizi aggiuntivi che potrete facilmente implementare nel pacchetto base di 8,92 € e che vi offre 1 GB di Ram, una banda da 1 TB e uno spazio di storage da 20GB, ci sono anche Magento, WordPress e Joomla.

Oltre a ciò anche un ottimo servizio di posta elettronica, i DNS e un servizio clienti disponibile 24 ore al giorno per 7 giorni alla settimana. L’installazione necessita soltanto di un click.

Hostgator Logo - Biteditor Italia

4. HostGator

Una scelta da non sottovalutare per quanto riguarda il prezzo

4.7 / 5
4.7/5

Se siete alla ricerca un hosting web piuttosto economico, non serve andare oltre. Quello che vi offre HostGator è sicuramente molto interessante. Il bello di questo fornitore è che anche questo piano di base è illimitato sotto molti aspetti. Non ci sono limiti di larghezza di banda o di spazio su disco, niente sottodomini limitati, database MySQL, account FTP ed e-mail.

Potrete anche ottenere in modo semplice la gestione del vostro sito Web basata su cPanel, nonché la preziosa assistenza clienti che sarà a vostra completa disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e crediti per $ 200 (circa 180 €) e Bing Ads per Google.

Hostgator offre una gamma impressionante di prodotti che vanno dai domini ai server dedicati a prezzi molto competitivi e supportati da una garanzia di uptime del 99,9%.

Altri ulteriori vantaggi includono una garanzia di rimborso di 45 giorni, per non parlare dei trasferimenti gratuiti per i nuovi account entro il primo mese dopo la registrazione. Ci sono davvero diversi fattori molto apprezzabili, considerando l’impatto minimo sulle vostre finanze, con prezzi a partire da 2,36€ al mese con un contratto di almeno tre anni.

4.7 / 5
4.7/5

Questo famoso servizio di web hosting è in grado di offrire un servizio di tutto rispetto e sicuramente molto professionale che opera da oltre 15 anni, con una vasta gamma di piani in offerta incluso l’hosting condiviso, che parte da pochi euro al mese.

Inoltre, è interessante notare che InMotion Hosting include alcuni extra piuttosto interessanti all’interno dei suoi piani – servizi per i quali altri fornitori spesso addebitano costi aggiuntivi – tra cui una efficace protezione nei confronti di malware, DDoS, una e-mail protetta dallo spam e un sistema di backup di base, con piani a partire da 3,5 € circa al mese.

InMotion fornisce sia pannelli cPanel che Softaculous e un altro aspetto decisamente molto positivo è che possiede anche un supporto tecnico di prim’ordine se doveste rimanere bloccati con qualche problematica. Nei nostri test, abbiamo scoperto che i livelli di prestazioni complessivi di questa azienda erano ben al di sopra della media, il che è una buona notizia per tutti coloro i quali vogliano vedere siti Web capaci di offrire un caricamento decisamente rapido.

In breve, ci sono molte cose apprezzabili per quanto riguarda questo servizio di web hosting, tra le quali dei prezzi davvero molto abbordabili, anche se la vera ciliegina sulla torta è una garanzia di rimborso di 90 giorni se non doveste essere soddisfatti del servizio.

Hostinger Logo

6. Hostinger

Il migliore per il vostro business

4.6 / 5
4.6/5

Hostinger è un servizio di web hosting che proviene dalla Lituania ed è uno dei migliori servizi gratuiti e lo certifica attraverso il suo marchio 000webhosting. Ha oltre 30 milioni di utenti e alcuni tra i prezzi più bassi in generale, che riesce a offrire grazie ai bassi costi di gestione e alle contenute spese generali. Hostinger preferisce utilizzare la propria tecnologia (ad esempio, ha il proprio pannello di controllo personalizzato anziché l’onnipresente Cpanel), in modo che possa controllare meglio tutte le prestazioni e le funzionalità.

La sua offerta più economica al momento è un pacchetto di web hosting da 0,70 € circa (al mese) se decidete di sottoscrivere un contratto di almeno quattro anni, il che è fantastico se volete avviare una piccola impresa online, ma è ancora parzialmente limitato perché non ci sono SSL o nomi di dominio in bundle.

La nostra preferenza va al pacchetto aziendale di Hostinger, che offre una larghezza di banda illimitata, database MySQL, integrazioni GIT, SSH, protezione DDoS e account e-mail CloudFlare, oltre a backup giornalieri (a volte pagati da altri), spazio su disco SSD da 100 GB e SSL, il tutto a soli 3 € circa al mese per un contratto di quattro anni (che è poco meno di 150 € durante il periodo del contratto e un risparmio di circa 530 € o del 78%).

Avrete a disposizione anche un numero notevole di funzionalità, troppe per stare a elencarle qui. Il piano di web hosting aziendale offre anche potenza di elaborazione e memoria 4X, utile se avete bisogno di una spinta in più durante i periodi di punta.

GoDaddy Logo - Biteditor Italia

7. GoDaddy

Il più popolare

4.5 / 5
4.5/5

Questa nota società di web hosting con sede negli Stati Uniti è una delle più grandi che si possano trovare nel mercato mondiale e forse la più conosciuta in assoluto. È anche la più grande in merito alla registrazione di nomi di dominio al mondo, con decine di milioni di domini nel suo portfolio. Il pacchetto di hosting web più economico (Economy) di GoDaddy è davvero molto ghiotto e costa circa 2,20 € al mese quando si decide di sottoscrivere un contratto per almeno un anno.

Questo provider offre backup e ripristino gratuiti, una e-mail aziendale gratuita di Microsoft Office 365 per un anno, una garanzia di disponibilità (99,9%), spazio di archiviazione illimitato (sebbene ci siano solo 100 GB per il pacchetto Economy), nonché larghezza di banda illimitata e un dominio gratuito con il piano annuale.

Una caratteristica piuttosto elegante che viene fornita da GoDaddy attraverso tutti i suoi pacchetti è la possibilità di aumentare la capacità di hosting su richiesta (ad esempio quando si verifica un improvviso aumento del traffico) dall’interno del proprio account di hosting.

tsohost logo - biteditor Italia

8. Tsohost

Il migliore per il Regno Unito

4.5 / 5
4.5/5

 Questo servizio di web hosting con sede nel Regno Unito gioca un’importante carta valore, con un piano entry-level a partire da £ 1,61 (1,90 € circa) al mese (a condizione che ci si iscriva per almeno due anni, mentre si parla di un piano di £ 1,79 (circa 2 €) al mese se si decide di sottoscrivere il contratto per un solo anno). Quel tipo di piano pone un limite di 500 MB di spazio di archiviazione, è vero, ma si sarà in grado di ottenere una larghezza di banda illimitata, Let’s Encrypt SSL e 10 caselle di posta.

Oltre a questo c’è anche una certa flessibilità, perché potete optare per l’hosting cPanel o il “cloud web hosting” tramite l’architettura cloud di Tsohost e la console di gestione web personalizzata, che potrebbero essere particolarmente graditi a parecchie persone.

Il supporto tecnico di Tsohost potrebbe non essere il più veloce in termini di tempi di risposta, almeno secondo la nostra esperienza, ma detto ciò, ha fornito risposte chiare e accurate alle nostre domande. Anche i livelli di prestazione sono solidi e l’azienda offre una garanzia di rimborso di 60 giorni, che è più di quanto sarete in grado di avere con la maggior parte dei fornitori di questo tipo di servizio.

Wix Logo - Biteditor Italia

9. Wix website builder

Il migliore dei website builder

4.5 / 5
4.5/5

Wix è un servizio in grado di permettere la creazione di siti Web e che offre un’interessante gamma di piani e che è in grado di vantare una scelta davvero impressionante quando si tratta di personalizzare il sito in base alle proprie esigenze. Il servizio ha un editor davvero molto intuitivo e presenta una moltitudine di contenuti e funzionalità, permettendovi di mettere a punto il vostro sito in ogni suo aspetto.

C’è la possibilità di personalizzazione su tutta la linea; quindi, ad esempio, quando si tratta di templates, non si tratta solo di avere una serie di siti predefiniti, ma di averne ben oltre 500 tipi diversi. Spesso vi troverete nella difficile condizione di avere un certo imbarazzo nella scelta quando si tratta di avere a che fare con Wix.

Altre potenti funzionalità includono un editor di immagini integrato con tonnellate di filtri in stile Instagram e una serie di modelli di e-commerce per l’avvio (nota che Wix non applica commissioni sulle transazioni sulle vendite, a differenza di alcuni concorrenti).

Wix ha naturalmente anche un piano gratuito, anche se questo limita la larghezza di banda e lo spazio di archiviazione (a 500 MB) e mette il suo marchio sul vostro sito. Se si decide di passare al piano Illimitato, che è l’abbonamento più popolare e apprezzato, si otterranno 10 GB di spazio di archiviazione più un dominio gratuito, larghezza di banda illimitata (come suggerisce il nome), oltre a $ 75 (circa 67 €) di buoni annuncio Google.

Hostwinds Logo - Biteditor Italia

10. Hostwinds

Il migliore hosting dedicato

4.5 / 5
4.5/5

Hostwinds offre una vasta gamma di server dedicati con delle potenti opzioni di configurazione per qualsiasi cosa vi serva, dall’uso generale a quello più particolareggiato e li rende ideali per ospitare qualsiasi cosa, dai siti Web aziendali ai server di gioco, tra le altre cose.

Esistono ovviamente più opzioni di base da selezionare che sono tutte personalizzabili in base alle proprie preferenze. I modelli più economici hanno un singolo processore quad-core e iniziano con almeno 8 GB di RAM, il che li renderebbe ideali per gli utenti più classici.

Tuttavia, i modelli più costosi (ma che hanno comunque dei prezzi competitivi) offrono processori multipli e fino a sedici core, nonché opzioni RAM che arrivano fino a 82 GB, rendendo di fatto possibile gestire in maniera ottimale le attività più impegnative.

Tuttavia abbiamo riscontrato un po’ di confusione per quanto riguarda i tariffari. I prezzi di listino iniziali visualizzati da ciascun modello non tengono conto della RAM e del numero di IP. Ciò significa che se si fa clic sull’opzione per “personalizzare” un server, un prezzo chiaramente visualizzato in una casella blu mostrerà il costo totale in base a qualsiasi opzione RAM e IP selezionata per impostazione predefinita.

In ogni caso, ci sono un buon set di opzioni aggiuntive disponibili per la personalizzazione, con diverse configurazioni RAID e un numero di sistemi operativi disponibili, tra cui le opzioni standard CentOS, Debian, Ubuntu o Fedora, nonché un’opzione di Windows Server.

Un collegamento di rete da 1 Gbps significa che qualsiasi opzione di larghezza di banda andrete a scegliere (tutte generose) non dovrebbe farvi preoccupare affatto del traffico limitato in un nessun caso.

Viene anche fornita la gestione completa del server, che sarà utile per coloro che non vogliono essere sopraffatti dalle funzioni di amministratore di sistema, attraverso il monitoraggio del server e i backup notturni forniti anche come parte integrante del servizio.

Se c’è una critica che noi di Biteditor Italia dobbiamo necessariamente esternare, è che un pannello di controllo come CPanel, Plesk o Exim non è fornito come standard, il che potrebbe non semplificare molte operazioni del server per gli utenti; tuttavia, se avrete modo di contattare Hostwinds, saranno ben lieti di consigliarvi l’opzione migliore come un componente aggiuntivo, se non vi sentite completamente a vostro agio nel configurarne uno per conto vostro. Questa è una opzione particolarmente apprezzabile nel caso in cui non foste dei veri e propri esperti del settore.

Ma che cos'è esattamente il web hosting?

Web hosting è il nome generico che viene dato all’attività di un sito Web sia per aziende che per i singoli individui. Ma questo è solo l’inizio: selezionare un provider di web hosting veramente affidabile, economico e modulare potrebbe mettervi davvero in difficoltà e rischia di finire per scoraggiarvi. Non è sempre così semplice sapersi destreggiare nel migliore dei modi, poiché vi sono davvero tantissime opportunità.

Ci sono ad esempio molti pacchetti che includono una vasta gamma di funzionalità che potrebbero essere davvero molto utili oppure no. Tra queste ci sono le mailing list, un pannello di controllo, la possibilità di creare facilmente un vostro negozio online, semplici strumenti per la creazione di siti Web e diverse possibilità di richiedere un supporto (al telefono o attraverso una chat dal vivo).

Sia che stiate cercando di costruire un sito Web per voi stessi, un sito Web per la vostra piccola impresa che state per fondare ora o nel prossimo futuro, un semplice negozio online, o se desiderate semplicemente risparmiare un po’ di denaro passando a un provider di hosting web più economico, noi di Biteditor Italia abbiamo esattamente quello che fa per voi.

La scelta di un host è un vero e proprio percorso ad ostacoli: si tratta di ottenere la soluzione migliore e più appropriata che ci si possa permettere. Non c’è bisogno di investire una somma che vi porti a svenarvi, però. Se avete appena iniziato o avete un’azienda relativamente piccola e conoscete un server, potreste prendere in considerazione un Virtual Private Server (VPS), ad esempio. Questi VPS offrono la flessibilità di un server dedicato, che però offre il vantaggio di un costo ridotto.

Web hosting condiviso, VPS dedicato ... di cosa avete davvero bisogno?

In un servizio di hosting condiviso, un utente condivide un server con altri siti e account di web hosting. Sebbene questi siano più notevolmente più economici, l’hosting condiviso è più adatto ai siti Web più piccoli che non utilizzano molte risorse per quanto riguarda la banda.

Il Virtual Private Server (VPS) o Cloud Server consente di ridimensionare le risorse come e quando ne avete bisogno, piuttosto che subire gli aspetti negativi imposti dai limiti di un server fisico. Attingono da un pool di potenza di elaborazione, memoria e archiviazione in base ad ogni singola esigenza.

Con un server dedicato, avete l’intero web server per tutte le vostre necessità, con prestazioni significativamente più veloci. Per godere di questo vantaggio dovrete pagare un extra e sarete responsabili della manutenzione.

Le società di web hosting solitamente offrono tre principali livelli a pagamento di pacchetti di hosting. Oltre ai livelli sopra citati, prenderemo in considerazione anche l’hosting di WordPress ed eventuali servizi di creazione di siti Web più potenti.

Web hosting: meglio a pagamento o gratuito?

A tutti in fin dei conti piacciono le cose gratuite e non sorprende affatto che i servizi di web hosting gratuiti siano molto popolari e decisamente apprezzati, ma a meno che non stiate pianificando di usarli per imparare a programmare in codice o creare di fatto un sito web personale, non vi consigliamo di utilizzare un servizio di web hosting gratuito.

Vi preghiamo di non fraintenderci: li adoriamo, abbiamo persino realizzato una guida su quale siano i migliori web hosting gratuiti esistenti. Tuttavia, utilizzarli per degli scopi aziendali potrebbe essere un percorso piuttosto pericoloso e ricco di piccole e grandi problematiche. Per questo motivo non ci sentiamo proprio a nostro agio a consigliarli.

A differenza di quello che può essere il software libero, i servizi (ad esempio web hosting o VPN) hanno effettivamente dei costi per essere eseguiti, motivo per cui la maggior parte delle società di web hosting che utilizzano un modello di business gratuito, cercheranno di convincervi a passare a un servizio economico e a pagamento.

Ci saranno di certo una serie di limitazioni per quanto riguarda lo su spazio su disco e la larghezza di banda. Non otterrete un certificato SSL, che è una condizione indispensabile per la gestione di un sito Web aziendale adeguato. Non avrete a vostra disposizione dei backup regolari (che sono di certo sempre più importanti) e alcuni addirittura chiuderanno il vostro sito Web per un’ora al giorno! Insomma, chi gestisce un sito legato al mondo del business non se lo può proprio permettere.

Invece, vi consigliamo di dare un’occhiata alla nostra guida su quale siano i migliori fornitori di web hosting a basso costo, che aggiorniamo regolarmente per includere le offerte più interessanti che potrete trovare in circolazione.

Come scegliere il miglior servizio di web hosting

I servizi di web hosting che la vostra azienda può scegliere, possono essere ad esempio un server condiviso, dedicato o basato su cloud. Cerca di considerare quali siano davvero le tue esigenze.

Le aziende molto piccole di solito optano per un servizio condiviso o gestito, come a volte vengono chiamati. I costi sono piuttosto bassi, ma la vostra azienda condividerà il suo server con molte altre aziende. Potrete sempre passare a una rete privata virtuale (o VPS), se lo riteneste necessario in seguito.

Un server dedicato, come suggerisce il nome, è a tutti gli effetti un server riservato solamente alla vostra azienda. I server dedicati non sono così costosi come una volta e possono avere un senso dal punto di vista economico se si desidera che la propria azienda disponga di una propria piattaforma server e che non si debba preoccupare di altre attività che possono avvenire e magari a volte addirittura creare disturbo, su un server condiviso. Insomma, la soluzione adatta per chi non vuole avere alcun tipo di problema dovuto a qualcun altro.

È importante esaminare attentamente il livello di servizio (SLA) che verrà collegato al server dedicato. Cercate eventuali costi aggiuntivi, come la manutenzione o altri “extra” che non sono coperti nel costo del noleggio. Meglio informarsi sempre bene in merito a cosa si sta per andare incontro.

E infine, potreste anche considerare di acquistare lo spazio del server che potrete espandere. Non vorreste di certo scoprire dopo alcuni mesi che avete superato il limite del vostro server e dovete passare per forza di cose a uno nuovo.

Inoltre, poiché il cloud ha avuto un impatto notevole in tutto l’ambiente aziendale, portando una vera e propria rivoluzione, anche il web hosting aziendale ha abbracciato il cloud e offre ora un’alternativa ai metodi di hosting tradizionali. Il potere dell’hosting cloud è la flessibilità che offre: in effetti, la vostra azienda può acquistare solo lo spazio e i servizi di hosting di cui ha davvero bisogno in un primo momento e decidere di espandersi successivamente senza interrompere l’attività.