MENU

Quanto varrà Bitcoin nel 2030?

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on twitter
Quanto varrà il Bitcoin nel 2030? In termini di prezzo, Bitcoin ha un potenziale eccezionale per raggiungere nuove vette.
Quanto varrà Bitcoin nel 2030?

tabella dei contenuti

Le criptovalute e la più antica, più scambiata e più preziosa di tutte – Bitcoin – stanno facendo e spezzando fortune nel mondo degli investimenti.

Da un oscuro inizio digitale, Bitcoin è diventata la criptovaluta leader del mercato e un nome familiare in tutto il mondo.

Con gli istituti di credito ipotecario negli Stati Uniti e nel Regno Unito che annunciano lo sviluppo di prestiti Bitcoin e El Salvador che adotta la valuta come moneta a corso legale, anche se con un inizio accidentato, come spiega Reuters, sembra che le criptovalute siano qui per restare.

Quindi, Bitcoin è ancora un investimento utile o la crescita stratosferica del valore significa che se non hai già acquistato, hai perso la barca?

E Bitcoin può davvero sostenere una traiettoria al rialzo nel prossimo decennio?

Ecco uno sguardo alle previsioni contrastanti degli esperti di criptovaluta per valutare dove potrebbe andare il Bitcoin.

Come gli shock dei prezzi scuotono Bitcoin

Come gli shock dei prezzi scuotono Bitcoin

Per cogliere il valore potenziale di qualsiasi criptovaluta, dobbiamo iniziare identificando quali fattori modificano il prezzo di Bitcoin.

Lo strumento di ricerca sugli investimenti YCharts riporta che un singolo Bitcoin vale circa $ 51.669 (£ 38.068), ovvero un aumento del 15% rispetto a tre settimane fa, ma un calo del 2% di mese in mese, quindi è chiaro che il valore di Bitcoin non è stabile.

Ecco i fattori primari:

Un altro elemento essenziale che influisce sul valore è la regolamentazione, con cui i governi di tutto il mondo hanno lottato a causa della natura innovativa delle criptovalute. Le criptovalute esistono online senza alcuna guida del governo o della banca centrale.

C'è molta incertezza sul trading di Bitcoin e per molti il trading rimane un'area grigia, per questo cercano di guadagnare denaro con altri mezzi come le scommesse su https://casino.netbet.it/. Eventuali modifiche normative potrebbero avere un impatto drammatico sul valore della criptovaluta.

Cronologia dei prezzi dei bitcoin

Cronologia dei prezzi dei bitcoin

Bitcoin non è iniziato come un attore globale e ha visto il suo primo significativo aumento dei prezzi nel 2011. Bitcoin ha iniziato l'anno con un valore di circa 1$ a moneta.

La valuta è balzata a 32$ per Bitcoin in sei mesi, tornando a 2$ a novembre.

Queste fluttuazioni selvagge sono continuate, vedendo improvvisi aumenti di valore, contrastati da corrispondenti cali dovuti a eventi come la recessione economica.

A dicembre 2015; un Bitcoin valeva $ 20.089.

Il boom era davvero iniziato quando gli analisti degli investimenti hanno iniziato ad anticipare il potenziale valore e hanno studiato le prospettive di criptovalute alternative che si avvicinavano a una quota del mercato.

La pandemia di COVID-19 è stato il grande evento globale che ha trasformato le sorti di Bitcoin?

Mentre il virus ha calpestato il mondo, i mercati finanziari si sono bloccati e le economie hanno vacillato, Bitcoin ha preso vita.

I timori di inflazione e il calo dei valori del dollaro USA hanno fatto sì che le grandi società decidessero di acquistare Bitcoin, spingendo la valuta a livelli incredibili.

Solo nel 2020, i valori di Bitcoin sono aumentati di uno sbalorditivo 224%, e mentre il 2021 rimane un periodo di picchi e minimi, ora vale circa 40.000$ a 50.000$.

Cosa riserva il futuro per Bitcoin?

Cosa riserva il futuro per Bitcoin?

È difficile fare un'analisi accurata di come si muoverà Bitcoin nei prossimi anni poiché dipende da chi parli.

La difficoltà qui è che è impossibile dare un giudizio assoluto, data l'incertezza su cosa riserva il futuro nei prossimi nove anni.

Gli scettici credono che Bitcoin sia una bolla e scoppierà nel decennio a venire, rendendo inutili gli investimenti attuali.

Molto dipende dalle attitudini del mercato e se rimane la fiducia che più governi e leader economici, preferendo beni convenzionali come l'oro, adotteranno questo valore alternativo.

Il vantaggio dell'investimento in Bitcoin, e in effetti di qualsiasi merce che non sia valuta, è che offre una copertura dall'inflazione.

Se Bitcoin continua a crescere lungo questa strada rocciosa di continui aumenti, potrebbe rivelarsi più prezioso dell'oro entro il 2030, con tassi di rendimento che non troverai da nessun'altra parte.