MENU

Recensione di Kraken: è sicuro? 3 cose da sapere (2021)

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on telegram
Share on email
Share on twitter
The Kraken è un exchange di criptovaluta che permette ai propri utenti di investire in prodotti come future e trading con margine.
Recensione di Kraken: è sicuro? 3 cose da sapere (2021)

Se avete sentito parlare di Kraken o avete letto delle recensioni, ma volete saperne di più, vi trovate sulla pagina giusta. La guida di Biteditor Italia vi mostrerà tutto ciò che c'è da sapere per utilizzare questa piattaforma e cominciare a guadagnare!

5 / 5
5/5

Tabella dei contenuti

Cos'è The Kraken e qual è la sua storia

Fondato nel 2011, The Kraken è un exchange di criptovaluta che offre anche contratti future e trading con margine. Poiché questa attività ha sede negli Stati Uniti e deve rispettare le normative americane, essa offre solo circa venti valute per il trading. Altri invece, come Binance, non hanno questo problema e ne offrono più di cento.

È possibile aprire un conto su The Kraken e scambiare criptovalute senza essere ostacolati da KYC o AML. Tuttavia, i limiti di prelievo su tali conti sono bassi e non è possibile depositare o prelevare valuta Fiat senza un conto verificato KYC. Chiunque desideri scambiare contratti future dovrà anche sottoporsi alla verifica KYC.

Pro e contro di Kraken Bitcoin Exchange:

PRO
  • Piattaforma per il trading di valuta Bitcoin di fiducia in attività dal 2011
  • Uso supportato in molti paesi
CONTRO
  • Richiede la verifica dell'ID
  • Il design dell'interfaccia utente rende difficile per gli acquirenti utilizzarla per la prima volta

Kraken a confronto con i concorrenti del settore del trading

5 / 5
5/5

Kraken a confronto con i concorrenti del settore del trading

Grazie alla sua conformità alle norme e alla sede centrale americana, The Kraken è una buona opzione per trader di alti livelli e investitori istituzionali. Inoltre, poiché questo prodotto offre funzionalità più avanzate come margin trading e futures, è perfetto per i trader più sofisticati.

Le commissioni di trading di Kraken sono leggermente al di sotto della media e iniziano a scendere rapidamente una volta che un trader inizia a fare più di € 50,000 al mese. Nel complesso questo prodotto è una buona piattaforma per i trader o le organizzazioni italiane che vogliono essere pienamente rispettose della legge ed eseguire anche centinaia di operazioni al mese.

Paesi supportati

Kraken bitlicense

Tutti i residenti italiani possono utilizzare The Kraken. Dal punto di vista dei clienti internazionali, ci sono restrizioni su qualche paese. I cittadini dei seguenti paesi non possono utilizzare il sito web: Afghanistan, Cuba, Iran, Iraq, Giappone, Corea del Nord e Tagikistan.

È interessante notare che i trader giapponesi non sono autorizzati a utilizzare Kraken in quanto il Giappone ha un fiorente settore di criptovalute e normative favorevoli poste in atto per sostenerlo . Tuttavia, Kraken è in realtà molto liberale nella sua politica nei confronti degli utenti internazionali e la maggior parte dei cittadini del mondo può utilizzare questo prodotto.

Kraken Commissioni

Come accennato, le commissioni di trading di The Kraken sono ragionevoli soprattutto dato che Coinbase Pro ha appena aumentato significativamente le proprie commissioni. I trader di Kraken che fanno meno di € 50,000 al mese possono aspettarsi di pagare una commissione maker dello 0.16% e una commissione taker dello 0.26%. Ci sono sconti progressivi all'aumento del volume di trading fino al raggiungimento dei € 10,000,000 al mese: a quel punto il trader non paga alcuna commissione maker e solo una commissione taker dello 0.10%.

Le commissioni di prelievo di The Kraken sono quelle tipiche della maggior parte degli scambi. Addebitano una tassa di prelievo di € 0,0005 per BTC e una commissione di € 0,005 per Ethereum. Altre monete sono significativamente più economiche con la tassa di prelievo di XRP di soli € 0,02 e € 0,00002 di Stellar Lumens.

Opzioni di deposito

Kraken - Opzioni di deposito

Come ci si aspetterebbe, è possibile effettuare depositi crittografici su The Kraken in una qualsiasi delle monete che esso supporta. Questo sito web consente depositi crittografici illimitati anche per i trader che non hanno subito una verifica KYC, ma sono solo prelievi limitati.

Kraken supporta i depositi Fiat, ma il trader deve completare una verifica KYC prima di poter depositare questo tipo di valuta. Kraken supporta USD, GBP, EUR e CAD. Il servizio offre un'ampia varietà di opzioni per quelle valute da depositare.

Kraken non supporta i depositi con carta di credito anche se supporta quelli con carta di debito e contanti, ma solo in CAD, in Canada. Per i prelievi in EUR, Kraken addebita una commissione di € 5.

Le migliori caratteristiche di Kraken

Le migliori caratteristiche di Kraken

Una delle migliori funzionalità di Kraken è il supporto per il trading con margine. Poiché gli utenti di molti paesi non sono legalmente autorizzati a utilizzare piattaforme di trading di derivati come BitMEX o Bitfinex, è bene per loro avere una piattaforma in cui possano “giocare” con la leva finanziaria.

Anche le commissioni di trading relativamente basse di questo sito web sono una buona caratteristica. Coinbase Pro ha recentemente aumentato sia la commissione maker che taker allo 0,5% e le commissioni di Gemini sono salite fino all'1%. Ciò rende questo prodotto uno degli exchange di criptovalute più convenienti.

In passato, gli exchange di criptovalute si sono messi nei guai, quando non avevano fondi sufficienti per coprire tutti i depositi. QuadrigaCX, ad esempio, si ritiene sia stato insolvente prima del massiccio hack. Se tutti i loro utenti avessero chiesto il prelievo dei loro Bitcoin, l'exchange non avrebbe mai funzionato.

Kraken, d'altra parte, detiene riserve coperte al 100%, per cui dimostra di avere effettivamente tutti i fondi a portata di mano . Questa procedura viene eseguita tramite la riserva accertata di Blockstream.

blockstreams proof of reserves

Questo offre un livello di trasparenza non comune al settore delle criptovalute e offre la garanzia che, indipendentemente dagli eventi, i trader su Kraken saranno in grado di ritirare tutte le loro monete in qualsiasi momento.

kraken account audit

Sicurezza di Kraken

Sicurezza di Kraken

Kraken è uno dei siti più sicuri sul mercato in quanto non è mai stato violato. Alcuni dei membri fondatori di Kraken hanno assistito personalmente al caso Monte Gox. Quell'hack li ha spinti a prendere una serie di misure per garantire che Kraken non venisse mai esposto a una falla simile.

Per l'appunto, Kraken sostiene che il 95% di tutti i depositi sono conservati in depositi a freddo offline, isolati e geograficamente distribuiti. Essi mantengono riserve complete in modo che tu possa sempre ritirare i soldi immediatamente su richiesta.

I gestori di Kraken offrono anche una serie di funzionalità di sicurezza di cui gli utenti possono usufruire. Kraken supporta il 2FA (Two Factor Authentication) tramite Google Authenticator o YubiKey. Sono possibili anche conferme di prelievo via indirizzo email in modo che anche se un telefono viene compromesso, un prelievo illecito possa essere bloccato.

Per garantire un alto livello di sicurezza di tutti questi sistemi, Kraken ha creato un proprio team di sicurezza e una bug bounty, nel caso in cui una terza parte scopra una falla. Nel complesso, the Kraken è uno dei siti più sicuri su cui fare trading e la sua lunga esperienza nella sicurezza ha dimostrato la sua affidabilità.

Chi possiede Kraken?

Kraken è di proprietà di Payward Inc, una società di intermediazione istituzionale con sede in California. Il CEO di Payward Inc, così come di the Kraken, è Jesse Powell.

La sede centrale di Kraken si trova a San Francisco e secondo Crunchbase, vi sono tra i 101 e i 250 dipendenti.

Chi ha fondato Kraken?

jesse powell - Kraken

Kraken è stata fondata da Jesse Powell, che continua a ricoprire il ruolo di CEO dell'exchange. Powell iniziò a lavorare su Kraken dopo aver visto il potenziale che Mt. Gox aveva. (Cosa ovviamente confermata).

Kraken ha aperto con solo Bitcoin e Litecoin come asset per il trading e successivamente ha ampliato il suo funzionamento. Dal suo lancio, Kraken ha ricevuto circa $ 125 milioni di finanziamenti.

Kraken è sicuro?

Dato che non è mai stato violato prima e che i dipendenti prendono molto sul serio la sicurezza, Kraken è un sito sicuro su cui fare trading. Si tratta di uno dei maggiori exchange per volume commerciale negli Stati Uniti e si ritiene che la sua rendicontazione sia accurata.

Un rapporto afferma che Kraken è stato l'exchange più pulito mai trovato con gli algoritmi attuali a oltre il 99%. (Blockchain Transparency Institute)

kraken - Kraken è sicuro?

In altre parole, il loro volume commerciale segnalato è accurato per oltre il 99%. Questo è contrario ad altri siti meno affidabili che si impegnano nel wash trading e segnalano quantità ingannevoli di volume commerciale.

Dove si trova Kraken?

Kraken ha il suo quartier generale a San Francisco, California. Serve principalmente trader e investitori americani, anche se Kraken è popolare anche in Canada e in Europa.

Kraken FDIC è assicurato?

Kraken FDIC è assicurato?

Kraken non è assicurato con FDIC. Sul loro sito le valutazioni riportano che “gli exchange di criptovalute non si qualificano per i programmi di assicurazione dei depositi perché non sono istituti di risparmio”. La mancanza di assicurazione è comune per i siti di questo tipo e in effetti sarebbe un po' insolito trovare un exchange crittografico che offre un'assicurazione FDIC.

Tuttavia, anche se manca di un'assicurazione tradizionale, Kraken ha più di $ 100 milioni nel proprio fondo assicurativo per coprire potenziali perdite. Questo è simile ad altri exchange di criptovalute. Binance – ad esempio – ha promesso di coprire tutte le perdite dopo un hack da 40 milioni di dollari.

Bittrex è forse l'esempio più famoso di cassa assicurazione. Hanno diverse centinaia di milioni di dollari di BTC nel loro fondo assicurativo. Mentre questo viene utilizzato principalmente per coprire i trade con leva finiti male, non è difficile immaginarne un utilizzo dedicato alle coperture per le perdite in caso di hack.

Come fa Kraken a fare soldi?

Kraken fa soldi addebitando commissioni alle persone che scambiano criptovalute sulla loro piattaforma. Generalmente, quando fai una transazione, una percentuale del tuo trade ti viene addebitata. È grazie a queste attività che quasi tutti gli exchange riescono a guadagnare.

Kraken vs Coinbase

Kraken vs Coinbase

Kraken e Coinbase sono concorrenti naturali in quanto sono entrambi siti regolamentati americani con eccellenti record di sicurezza. Sia Kraken che Coinbase sono in circolazione da un certo numero di anni e offrono molti degli stessi asset per il trading. Detto questo, Kraken ha un set di funzionalità più ampio. Hanno più monete disponibili per il commercio, offrono contratti di trading con margine e futures, mentre Coinbase è puramente un exchange classico .

Il vantaggio di Coinbase è che hanno più volume di Kraken e hanno anche una Bitlicense che consente loro di accettare clienti da particolari stati. Kraken generalmente ha una reputazione migliore di Coinbase da quando è venuto alla luce che quest'ultimo ha cercato di vendere i suoi dati all'IRS e alla Drug Enforcement Administration.

Binance vs Kraken

Kraken vs Binance

Binance è un sito molto più grande che offre maggiore liquidità e più valute tra cui scegliere. Tuttavia, alcuni credono che sia meglio avere meno valute, dal momento che c'è meno probabilità di incorrere in un hack.

Kraken batte Binance anche in termini di sincerità. Dal momento che Kraken è l'unico sito che abbia mai dimostrato di avere riserve al 100% coperte, puoi essere sicuro che sarai in grado di ritirare le tue monete quando vuoi. Binance non ha mai dimostrato le sue riserve, quindi non c'è modo di sapere se hanno effettivamente tutti i depositi degli utenti a portata di mano in un dato momento.

Kraken è stato anche storicamente pro-Bitcoin in un modo che Binance non ha mai dimostrato.

Binance è noto per avere un servizio clienti molto reattivo, mentre Kraken vacilla un po' su questo livello, con lunghi tempi di risposta solo su chat e mail.

Per quanto riguarda le commissioni è difficile stabilire preferenze, in quanto sono entrambe piuttosto basse, considerando che nessuno dei due può richiedere prezzi inferiori rispetto all'altro, perché le commissioni dipendono dal mercato e dalla liquidità sull'exchange al momento dell'attività.

Kraken vs Gemini

Kraken vs Gemini

Sia Kraken che Gemini sono exchange con sede negli Stati Uniti fondati da persone in gran parte conosciute.

Il più grande vantaggio e consenso ottenuto da Kraken rispetto a Gemini è il numero di valute che hanno a disposizione per il commercio. Gemini supporta solo cinque misere valute rispetto alle circa venti che Kraken supporta. Inoltre, Gemini non offre contratti di trading a margine o a termine. Lo svantaggio maggiore dell'utilizzo di Gemini sono le commissioni di trading, che sono significativamente superiori a quelle di Kraken.

Come exchange, Gemini si rivolge principalmente ai trader istituzionali. Riducono le loro commissioni per i prodotti utilizzati tramite una connessione API. Inoltre, a seguito di qualche ricerca, si capisce che parte del motivo per cui le loro commissioni di trading sono alte all'inizio è che Gemini è completamente assicurato e vanta accreditamenti e licenze.

Ciò rende Gemini una buona opzione per trader e investitori professionisti è che sono disposti a pagare di più per l'exchange più onesto. Tuttavia, per la maggior parte dei trader al dettaglio, Kraken, con i suoi prezzi bassi, è una soluzione migliore.

Gemini è noto per offrire tipi migliori di supporto agli utenti in quanto attrae un cliente di valore superiore rispetto a Kraken, che si rivolge a tutti.

L'interfaccia di trading di Gemini è più semplice da usare ma ha meno funzionalità di Kraken, quindi è davvero una questione di essere un principiante o un trader avanzato quando si tratta di scegliere chi offre il miglior rapporto con la piattaforma e la migliore esperienza utente.

gemini vs kraken

Coinbase Pro vs Kraken

Kraken-vs-Coinbase-Pro

Kraken e Coinbase Pro offrono entrambi alcune funzionalità di trading molto avanzate per il trader esperto. Tuttavia, Kraken ha un'interfaccia utente leggermente più elegante di Coinbase Pro.

Kraken ha anche dimostrato le sue riserve, a differenza di Coinbase Pro, che si è rifiutata di sottoporsi a qualsiasi tipo di audit di riserva come Kraken ha fatto.

Coinbase Pro inoltre non supporta gli acquisti con carta di credito, mentre Kraken lo fa.

In termini di commissioni per il servizio, se sei un market taker, è meglio scegliere un account Kraken. Tuttavia, se sei un market maker, è meglio usare un account di Coinbase Pro.

Kraken vs Bitstamp

Bitstamp è un sito europeo che ha l'onore di essere il più antico scambio crittografico ancora esistente. Questo sicuramente dimostra la sua sicurezza, ma non significa che un account su Bitstamp offra molti prodotti. Infatti, come Gemini, ha solo una manciata di valute disponibili per il commercio, rispetto al set più esaustivo di Kraken.

Kraken e Bitstamp hanno alcuni punti simili, come i volumi di trading, anche se Kraken di solito ha la meglio. Allo 0,5% sia per il maker che per il taker, le commissioni di trading di Bitstamp sono più alte di quelle di Kraken. Un vantaggio nell'utilizzo di Bitstamp è che ha un volume minimo di scambi inferiore. Lo scambio minimo su Bitstamp è di 0,001 BTC (equivalente a circa € 8,50 al momento della pubblicazione).

Kraken d'altra parte ha un minimo diverso per ogni valuta, ma questo è spesso superiore a € 10 per scambio. Ciò rende Bitstamp un'opzione migliore per chiunque abbia intenzione di eseguire piccole operazioni.

Forse uno dei migliori vantaggi dell'utilizzo di Bitstamp invece di Kraken è che Bitstamp ha una popolare app mobile. Questa app offre tutto ciò che fa la piattaforma basata sul web, dai depositi alle operazioni di acquisto, rendendo facile il commercio di criptovalute quando sei lontano dal computer.

Kraken aveva in passato un'app iOS, ma questa è stata interrotta. Kraken non fa menzione del rilascio di un'app in futuro, lasciandoci credere che Bitstamp sia l'opzione migliore per chiunque abbia bisogno di avere accesso a una piattaforma di trading in ogni momento, attraverso un app.

Alternative a Kraken

Alternative a Kraken

Binance è l'exchange di Bitcoin più popolare al mondo che supporta Italia, tutta Europa, Sud Africa, Nigeria, Indonesia e Malesia.

5 / 5
5/5

Bitpanda è un broker di BTC con sede in Austria. Offre una vasta gamma di metodi di pagamento e ha dei buoni prezzi.

5 / 5
5/5

Coinbase, disponibile per gli utenti in oltre 55 paesi a partire del 2021, è il più grande broker Bitcoin al mondo.

4.9 / 5
4.9/5

Cex. IO consente l'acquisto di Bitcoin a basse commissioni tramite carta di credito. Gli utenti possono anche acquistare gratuitamente con bonifici bancari.

4.9 / 5
4.9/5

eToro è una piattaforma di trading che supporta utenti provenienti da quasi tutti i paesi. Supporta Bitcoin, Ethereum Classic, Litecoin, Zcash e molte altre valute.

4.9 / 5
4.9/5

Gemini è uno dei siti più conformi e regolamentati del pianeta. Dispone anche di servizi di custodia leader del settore. Ciò significa che è molto improbabile che i tuoi Bitcoin vengano rubati o hackerati.

4.9 / 5
4.9/5

Coinmama è un broker Bitcoin con sede in Israele. Sono specializzati nella vendita di BTC con carta di credito in quasi ogni paese del mondo.

4.9 / 5
4.9/5

Come osservazione finale

Il Kraken è uno scambio di criptovaluta legittimo e sicuro da usare per gli utenti italiani. Kraken consente ai suoi utenti di investire in prodotti come futures e trading a margine. Si tratta di un servizio nato negli USA nel 2011, che supporta quasi tutti i paesi del mondo ed è perfetto per gli utenti italiani. Questa piattaforma ha guadagnato un'enorme popolarità di recente e vanta ottime recensioni. Ecco perché Biteditor Italia ha realizzato questa guida completa su Kraken e su come funziona. In questo articolo, attraverso le nostre valutazioni, hai scoperto cos'è Kraken, la sua storia, il suo livello di sicurezza, ma non solo! Abbiamo anche confrontato i diversi concorrenti di questo sito e abbiamo cercato di capire qual è il migliore per te e per le tue esigenze.

5 / 5
5/5